Corso restauratore / manutentore

restauro manutentorePer amatori e professionisti. Da ottobre a giugno, con specializazione al terzo anno.
Lezioni il lunedì ed il giovedì sera, per un totale de almeno 6 ore settimanali di teoria e pratica.

Il corso prevede un Laboratorio-Bottega per la conservazione, manutenzione e resturo filologico dei mobili antichi, include teoria e pratica per creare un'etica del restauro nel rispetto dell'epoca, dei materiali e dello stile.
Gia' al primo anno il restauratore riceve l'attestato ed e' pronto per affrontare lavori di restauro completi, sono previsti un secondo anno di approfondimento e un terzo anno per la specializzazione.

Specializzazione al terzo anno:
Lezioni per un totale di almeno 6 ore settimanali di teoria e pratica.
Sono previsti seminari su tecniche inerenti: intarsio, intaglio, doratura, ecc.

Periodo: OTT-GIU
Giorno: bisettimanali ogni Lunedi' e Giovedi'
Ora: 20:00-23:00
Note generali sui corsi

Sezione di Restauro 'Luisa Bandera'
(Programma svolto nei 3 anni)

N.B: Gli argomenti teorici sotto elencati saranno anche oggetto durante l'anno di conferenze aperte a tutti e ad entrata libera

CORSO TEORICO PRATICO: conservazione, manutenzione e restauro filologico mobili antichi.

  • Pratica di bottega: preparazione e uso di colle, vernici, mordenti.
  • Prove pratiche di restauro su manufatti non di pregio del novecento.
  • Approfondimenti con problemi di restauro differenti sui mobili più antichi con graduale aumento dell'età del mobile, con relative problematiche e visione della differente costruzione nei secoli.
  • I solventi, le puliture, i consolidanti nel rispetto dell'antico.
  • I biodeteriogeni: muffe, funghi, insetti xilofagi, disinfestazione e recupero.
  • Introduzione alla conoscenza dei materiali e delle tecniche antiche e moderne per costruzione e restauro (legni, colle, vernici, utensili, assemblaggi, finiture).
  • Tecniche decorative: laccatura, doratura, policromie, marmorizzazione, decoupage.
  • Documentazione preliminare sullo stato di conservazione: rilievi fotografici, progetto di intervento, documentazione avanzamento lavori.
  • Ricerca e pubblicazioni.
  • Storia del mobile: stili ed epoche con proiezione diapositive.
  • Visione di diapositive sui criteri per il riconoscimento di falsi antichi e fatti in stile.
  • Almeno due visite guidate a musei pubblici (Castello Sforzesco (MI), Stupinigi (TO)) o raccolte private (Bagatti-Valsecchi, Poldi-Pezzoli (MI)).
  • Visione di diapositive e/o video monotematici su opere, stili, autori.

SEMINARI AGGIUNTIVI: (10 ore nel week-end)

  • Intaglio artistico e meccanico.
  • Intarsio.
  • La tornitura del legno, tecniche antiche e moderne.
  • Doratura.
  • Impagliatura (di fiume, di vienna, di corda), imbottitura e tapezzeria.
  • Maniglie, ottonerie e ferramenta (serrature, cardini, ecc.).
  • Realizzazione di ottonerie per mobile in fusione artistica in terra, con panoramica di altre tecniche (stampaggio, pressofusione).